La Società Tennistavolo Riva S.Vitale ha organizzato domenica 26 novembre scorso il secondo Torneo valido per l’assegnazione dei vari titoli di Campione della Svizzera italiana di tennis da tavolo individuale e di doppio per la stagione 2023-24. Poco oltre i novanta gli iscritti. Diciassette le categorie disputate. Dominatrice assoluta è stata la STT Lugano, vincitrice di ben undici categorie. Due categorie a testa sono andate all’ABTT Bellinzona ed alla SLTT Locarno, una alla STT Riva S.Vitale ed una categoria se l’è aggiudicata una coppia mista Tenero-Riva S.Vitale.

Le categorie giovanili hanno registrato i successi di Shia Williams (Under 15, STT Lugano, in finale sul bellinzonese D’Arcangelo), Francesco Bernardini (Under 17, SLTT Locarno, che ha avuto la meglio su Noah Molatore della STT Lugano) e Luca Scudeletti (Under 19, STT Lugano, vittorioso su Dominique Rossi della STT Tenero).  

Nelle categorie dei “meno giovani” si sono imposti il luganese Vitaly Tevis (cat. Over 40, in finale contro l’eterno compagno di società Daniele Rezzonico) e Marco Giovanelli (Lugano, cat. Over 50, che ha superato il bellinzonese Paolino Marmolaro).

Manuel Prati (ABTT Bellinzona) si è imposto sul locarnese Aki Salvioni nella categoria “Under non-tesserati”. Tra gli Over non-tesserati ha vinto Joao Bortolozzo (STT Riva) davanti a Marco Conti (Lugano), il quale si è poi rifatto vincendo la categoria Open non-tesserati superando in finale Massimo Suppa (Tenero). Il Doppio “non tesserati” ha visto l’affermazione della coppia Conti-Cannizzaro (Lugano) in finale sui locarnesi Salvioni-Quiles.

Nel Doppio C/D vittoria per la coppia mista Keller-Ricco Galluzzo (Tenero-Riva) di fronte ai luganesi Tevis-Rezzonico. Come lo scorso anno, il doppio D è stato terreno di conquista per la forte coppia locarnese Sorella-Ballacchino, che in finale ha prevalso sui rivensi Danesi-Kraschitz (brillanti vincitori in semifinale sui forti luganesi Gygax-Molatore).

Vittoria rosa nel singolare della categoria E con la gentile luganese Michela Rizzo, che in finale ha superato il compagno di società Andrea Balerna. 

Il luganese Amos Gygax ha dominato la categoria D, vincendo nettamente la finale contro il bellinzonese Marmolaro. Sul podio anche i soliti locarnesi Sorella e Ballacchino. 

Nella cat. C si è imposto l’ex-campione ticinese Marco Giovanelli (STT Lugano) che in finale ha avuto la meglio sulla sua compagna di società Barbara Ruggio-Williams. Sul podio con loro anche Sascha Ricco-Galluzzo (Riva) e Fabio Ferro (Lugano)

Stefan Lazic (ABTT Bellinzona) ha superato Barbara Ruggio-Williams nella finale della Categoria B. Posti d’onore sul podio per il presidente ATTT Jordi Gomez (Lugano) e Sascha Ricco-Galluzzo (Riva) 

Con quattro partecipanti quest’anno a Riva si è potuta disputare anche la categoria regina del Torneo, ossia la “A” (singolare Assoluto), che ha visto imporsi Gianni Marletta (Lugano) per 4-1 su Stefan Lazic (ABTT Bellinzona). Molto più tese, combattute ed interessanti le semifinali, dove Marletta aveva avuto la meglio per 4-2 su Jordi Gomez (Lugano), mentre Lazic aveva superato l’altro luganese Guidicelli per 4-3.

Il torneo è stato diretto dal Giudice-arbitro Romualdo Fontana, ottimamente supportato dagli arbitri Roberto Ferrari e Stefano Morettini, nonché dal sempre prezioso Marco Martelli. L’intensa giornata di gare è filata via liscia, senza problemi particolari. Grazie di cuore a tutti. 

Un plauso ed un ringraziamento infine a tutte le collaboratrici ed i collaboratori del team di organizzazione, magistralmente diretto per la prima volta dalla nuova Presidente della STT Riva S.Vitale Signora Giulia Fraschini, per l’ottimo lavoro svolto. 

Arrivederci a Riva S.Vitale nella prossima stagione !

— Romualdo Fontana